Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Sebastian Vettel sicuro: “E’ tutto sotto controllo”

Rispetto a quanto aveva fatto vedere nei test invernali del Montmelo, la Ferrari che si è mostrata in pista nei primi due turni di libere all’Albert Park è stata decisamente low profile. Più in palla in mattinata, dove ha chiuso attaccata alla Mercedes di Lewis Hamilton con entrambe le auto, nel pomeriggio ha accusato qualche difficoltà in più, finendo soltanto quinta a circa otto decimi abbondanti con Sebastian Vettel e addirittura nona a un secondo e mezzo con Charles Leclerc, autore nei secondi finali di un testacoda alla curva 4.

Di tutto questo però il #5 non sembra essere preoccupato, anzi, intervistato al termine della giornata, si è proclamato tranquillo in ottica qualifica. “Non so se ci sono stati problemi di assetto, in ogni caso la notte è lunga e i nostri ingegneri sono intelligenti“, ha detto. “Sicuro non sono stati due turni semplici e la SF90 non ha risposto come a Barcellona. Io so quanto sia forte, dunque speriamo che si possa trovare la spiegazione. Per il resto sono fiducioso“.

Infine sull’ottima formula della W10 che con Ham ha dominato l’esordio 2019 della F1, il 31enne ha commentato: “Siamo rimasti sorpresi dalla loro velocità. Nei test si era comportata in maniera normale, non così brillante“.

L’ottimismo del giovane rosso Leclerc

Meno colpito dalla performance delle Frecce d’Argento, ma abbastanza soddisfatto della sua prima uscita ufficiale da pilota Ferrari nonostante il piccolo inconveniente delle sessione pomeridiana, il talentuoso Charles, ha analizzato: “Onestamente penso che le seconde libere sia state più difficili per tutti rispetto alle prime perché c’era più vento”.

Da parte nostra abbiamo svolto il nostro programma, siamo contenti della mattinata, un po’ meno dei run corti fatti nel pomeriggio, ad ogni modo sappiamo cosa modificare e ci auguriamo di aver ragione riguardo ai cambiamenti che faremo per domani“, ha proseguito. Quindi sui diretti competitor ha riflettuto. “Abbiamo trovato condizioni difficili e sicuramente anche i nostri avversari non hanno provato fino in fondo il giro veloce, per cui vedremo come saranno andate le cose dopo le qualifiche. In genere tutto ok finora“, ha chiosato.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori