La Red Bull RB15 per la stagione di Formula 1 2019
La Red Bull RB15 per la stagione di Formula 1 2019 (Foto Red Bull)

F1 | Red Bull, il motore Honda è un mistero: arma vincente o bluff?

È la Red Bull il vero oggetto misterioso di questa Formula 1 2019. Non tanto sul fronte telaistico-aerodinamico, dove il genio di Adrian Newey rappresenta sempre una certezza. Anche (o, forse sarebbe meglio dire, a maggior ragione) in un’annata come questa, caratterizzata dai dubbi tecnici per via delle modifiche imposte per regolamento agli alettoni anteriori e posteriori. A lasciare perplessa buona parte degli addetti ai lavori è semmai il motore che spingerà la nuova monoposto siglata RB15: l’Honda.

La Red Bull, infatti, ha deciso di interrompere il suo storico sodalizio con la Renault, dopo tredici lunghi anni di risultati altalenanti. Dal dominio assoluto della Formula 1 nel triennio 2010-2014, infatti, il matrimonio franco-austriaco si è logorato per colpa di una crisi sempre più evidente, fino a rendere inevitabile il divorzio consumato tra le accuse reciproche. Al posto di una fornitura che, dal rientro in F1 del team ufficiale Renault, la poneva ormai in diretta concorrenza con la casa madre, la squadra di Milton Keynes ha dunque optato per un’altra in cui si ritrova invece a godere dell’esclusiva (insieme alla sua sorella minore Toro Rosso).

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Red Bull CLICCA QUI

Honda, un rientro faticoso

Peccato che la fornitura in questione sia proprio quella della Honda, che negli ultimi anni ha creato più problemi che vantaggi alle scuderie con cui si è associata. Ne sa qualcosa la McLaren che, nella malcelata speranza di ripercorrere la strada vincente battuta insieme negli anni ’80-’90, aveva riportato in Formula 1 il motorista nipponico nel 2015. Salvo però infilarsi in un lungo calvario durato tre stagioni, all’insegna di una scarsa competitività e di continui problemi di affidabilità. Nel 2018, orfana ormai della McLaren, la Honda è ripartita proprio dalla Toro Rosso, mettendo in mostra dei promettenti passi in avanti. Ma questi piccoli miglioramenti basteranno a farle compiere il definitivo salto di qualità, tanto da consentire ad un team ambizioso come la Red Bull di battagliare ad armi pari per il Mondiale con due avversari ostici come Mercedes e Ferrari?

Ora tocca alla Red Bull

Questo, appunto, è il famigerato interrogativo a cui tutti, Bibitari in testa, attendono una risposta dalla pista. Qualche idea in più, però, nel frattempo possiamo farcela ora che dalla Red Bull RB15 sono finalmente caduti i veli. In attesa di valutare l’efficacia di quello che nasconde sotto la carrozzeria, qualche indizio possiamo trarlo da quello che ci sta sopra: ovvero, dalle forme dell’ultima nata delle Lattine. Colpiscono soprattutto le pance ancora più strette, più corte, più rastremate, insomma ancora più estreme di quelle già molto aggressive viste negli ultimi modelli. Non è solo merito del lavoro di sviluppo aerodinamico di Newey, ma anche delle mutate necessità del propulsore Honda, che nel recente passato imponeva imbocchi dei radiatori più ampi per via dei suoi problemi di raffreddamento.

Quindi, delle due l’una. O i progettisti della Red Bull hanno fatto male i conti, rischiando più di quanto si potessero permettere, e quindi si dovranno preparare a vedere le loro macchine esplodere una dopo l’altra nei Gran Premi; oppure gli annosi limiti di affidabilità del motore giapponese sono effettivamente stati superati. Quanto alla potenza, i calcoli del team lasciano intendere che il nuovo sei cilindri abbia superato il vecchio Renault. “La loro evoluzione è costante”, rassicura il team principal Christian Horner, “e c’è grande ottimismo ed entusiasmo per la collaborazione con questo nuovo partner, che nel corso dell’inverno ha fatto grandi progressi”. I commenti dei diretti interessati sono inequivocabili. Se si tratterà soltanto di pie illusioni, allora la figuraccia sarà dietro l’angolo.

Fabrizio Corgnati

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore