Force India (©Force India Twitter)

Il weekend australiano della Force India era cominciato con un photo-shooting di Sergio Perez ed Esteban Ocon dotati di maglietta del Palermo Calcio.

Per quanti non ne fossero al corrente, in data 14 marzo. Ossia al momento del lancio della nuova livrea rosa-nera della VJM10. La squadra siciliana si era fatta sentire con un cinguettio di complimenti. Per cui in seguito, sancita la comunanza di colori, è scattato un vero e proprio gemellaggio sbocciato in corrispondenza della gara di Melbourne.

Un po’ secondo previsioni il total pink voluto e preteso dallo sponsor BWT ha fatto scoppiare una bagarre dei commenti. Se non altro per il carattere speciale della tinta scelta.

Ad esprimersi in toni non del tutto lusinghieri, un nome su tutti. Quello di Niki Lauda. Uscito con un paio di dichiarazioni destinate a far discutere in quanto condite da un mix di ironia e per alcuni di razzismo.

“La scuderia è consapevole di quanto sta facendo. Dal punto di vista pubblicitario la mossa ha funzionato molto bene”. Ha inizialmente sostenuto il boss non esecutivo Mercedes alla tv austriaca ORF.

“Ma queste Force India potrebbero essere utilizzate per una sfilata del Gay- Pride”. Ha poi affondato il colpo il viennese. “Mia figlia, che si chiama Mia, ha una bambola di una principessa che ha il medesimo colore”. La chiusura tranchant.

Comunque sia, se esteticamente è stata beffata, l’auto numero 10 della produzione Vijay Mallya, si è ben mostrata quando c’era da entrare in azione. Tutto sommato competitiva, ha consentito ai due piloti di inserirsi entrambi nella top ten agli Antipodi.

“Sono felice del risultato della mia corsa”. Ha twittato Esteban. “Il decimo posto è equivalso al mio primo punto in F1. Inoltre ho dato vita ad una bella battaglia con Alonso”.

“Undici gare consecutive tra i migliori dieci. Sono molto orgoglioso del lavoro e della costanza della squadra”. Ha invece giubilato Checo, 7° al traguardo.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori