Mercedes (©Getty Images)

F1 | Mercedes sogna il dominio, ma è possibile vincere tutte le gare?

Il 2019 della F1 potrebbe regalarci qualcosa di storico. Visto quanto successo finora, con le cinque doppiette conquistate in altrettanti GP, la Mercedes vorrebbe fare di più e da qui ad Abu Dhabi lasciare alla concorrenza il nulla.

Se questo troverà realizzazione è difficile saperlo ora, anche se di certo la supremazia dimostrata dal 2014 in avanti dalle Frecce d’Argento e in particolare in questo avvio di stagione dà adito a pensare che non sia così impossibile.

Sollecitato proprio su questa caccia al record da Motorsport.com il responsabile del team Toto Wolff ha preferito non sbilanciarsi predicando un atteggiamento umile e rispettoso nei confronti dei diretti avversari, che ad oggi, è bene dire, latitano.

No non credo che accadrà“, ha affermato il manager austriaco. “Per prima cosa dobbiamo restare con i piedi per terra. Per il momento abbiamo avuto cinque corse fantastiche, con altrettante 1-2 portate a casa, ma non dobbiamo dare nulla per scontato. Questa deve essere la nostra mentalità non mere parole“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Le prossime due settimane saranno una grande sfida per noi, perché a Montecarlo negli ultimi due campionati non siamo riusciti ad andare forte. Ricordate quanto era stato competitivo Daniel Ricciardo con la Red Bull nella passata edizione? Le RB14 avevato fatto gara a sé“, ha considerato utilizzando sempre la sua tecnica da profilo basso per allontanare la pressione. “Per quanto ci riguarda dobbiamo fare un passo alla volta. Il prossimo fine settimana dovrebbe essere davvero impegnativo per noi, almeno sulla carta“.M

Perché è un risultato fattibile – I test del Montmelo conclusi questo mercoledì hanno messo in evidenza tutta la potenza della W10. Il fatto che anche un tester inesperto come il giovane Nikita Mazepin sia stato in grado di girare sull’1’15” poco lontano dalla pole di sabato pomeriggio firmata da Valtteri Bottas, ha dimostrato che la vettura progettata in Inghilterra avrebbe tutte le carte in regola per farcela. Inoltre già nel 2016 la Mercedes era andata vicina all’en plein con 19 successi su 21 gran premi.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori