David Coulthard e Jake Dennis ad Hanoi (Foto Red Bull)
David Coulthard e Jake Dennis ad Hanoi (Foto Red Bull)

F1 | Manca un anno al GP in Vietnam, ma la Red Bull è già in pista (GALLERY)

Al primo Gran Premio del Vietnam nella storia della Formula 1 manca ancora un anno, ma la Red Bull ha approfittato del weekend di pausa pasquale per fare già una sua visita al più nuovo dei circuiti cittadini del Mondiale: quello della capitale Hanoi. Oltre 50 mila tifosi vietnamiti si sono assiepati lungo le strade per assistere ad un’esibizione dell’ex pilota David Coulthard e del collaudatore del team, Jake Dennis, che hanno girato al volante di due vecchie RB7 lungo una versione ridotta per l’occasione ad appena 700 metri del tracciato che ospiterà la gara nell’aprile prossimo.

Il circuito completo comprenderà invece 22 curve veloci e sfreccerà a fianco dello stadio nazionale My Dinh: proprio il tratto che Coulthard e Dennis hanno percorso per dare spettacolo. I due piloti si sono scatenati con sbandate controllate, per la gioia dei tifosi, lanciando così il conto alla rovescia di dodici mesi in vista dell’appuntamento inaugurale della F1 nella nazione del Sud-Est asiatico. Alla giornata ha partecipato anche il dj Armin Van Buuren, che si è calato nell’abitacolo della monoposto, prima di deliziare gli appassionati con la sua musica.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori