Gunther Steiner (©Getty Images)

F1 | L’ira di Steiner contro Magnussen: “Vi spiego perché mi sono arrabbiato”

Il GP del Canada dello scorso weekend rimarrà nelle menti di tutti per due episodi. La vittoria negata a Sebastian Vettel per la penalità di 5″ inflitta post gara per aver creato una situazione di pericolo nel rientro in pista dopo un errore, e la sfuriata del team manager Haas Gunther Steiner dopo l’ennesimo attacco da parte di Kevin Magnussen, in pilota certamente più odiato e contestato del gruppo per la sua condotta spesso al limite, se non sporca.

Per chi non avesse seguito, riassumiamo brevemente i fatti. Ad un certo punto della corsa il danese si è messo in comunicazione con il muretto sostenendo di trovarsi nel bel mezzo della “più brutta esperienza della vita al volante di una monoposto“,

Un’affermazione per nulla gradita al boss meranese, che con una certa veemenza ha deciso di intervenire lui stesso via radio ricordando al suo driver come i meccanici fossero rimasti in circuito fino a notte inoltrata per sistemargli l’auto distrutta sul rettilineo principale il sabato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

E’ stato positivo che alla bandiera a scacchi abbia deciso spontaneamente di scusarsi con il box. Tutti eravamo frustrati per quanto stava succedendo, specialmente i ragazzi che erano stati su fino alle 3 del mattino per rimettergli insieme la macchina“, ha affermato il 54enne ad F1i.com a proposito della delusione per il magro 17esimo posto raccolto dal pilota di Roskilde. “Sentire certe lamentele non era certo il modo migliore per motivarli. Personalmente ho avuto quello sfogo perché volevo evitare che si abbattessero più di quello che erano già”.

Steiner ha quindi cercato di fornire una spiegazione per la mancata performance della VF19. “Avevamo optato per delle regolazioni differenti visto che Kevin doveva partire dalla pit lane. Sfortunatamente non hanno funzionato, per cui adesso sappiamo che dovremo comportarci diversamente. In ogni caso, avevamo agito così nella speranza di rendere la vettura più forte, non più debole“, ha concluso.

Chiara Rainis

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore