Ferrari (Getty Images)

F1 | Ferrari nel caos: ecco perché la Rossa ha perso terreno

Di parecchio al di sotto delle aspettative in queste prime tre gare del 2019 Sebastian Vettel ha provato a motivare le sue performance traballanti. Incapace di reggere il confronto con le Mercedes, ma soprattutto, e cosa ancor più grave, con il suo giovane compagno di box Leclerc, il tedesco ha evidenziato come da Barcellona a questa parte abbia perso la bussola, o meglio non sia stato più in grado di interpretare a dovere la sua SF90.

La vettura va molto bene, non c’è alcun problema specifico, soltanto non siamo stati in grado di inserirla nella giusta finestra d’utilizzo“, ha affermato ad Autosport. “Per quanto concerne alcune aree non sono per nulla soddisfatto, specialmente se penso a dove eravamo partiti. Anche se i circuiti su cui abbiamo corso sono molto diversi tra loro, si sta affermando una tendenza. Ecco perché ora dovremo capire cosa fare per sbloccare il potenziale dell’auto”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Le settimane a venire saranno molto importanti per comprendere quale direzione prendere“, ha proseguito ipotizzando possibili modifiche alla monoposto che comunque già dal prossimo weekend a Baku, come confermato dal boss Mattia Binotto, presenterà alcune novità.

Sui perché delle difficoltà attraversate dal Cavallino dall’Australia alla Cina, si è espresso pure lo stesso Charles che ha portato alla luce un punto finora poco preso in esame, quello delle differenze d’approccio tra lui e il campione di Heppenheim. Qualcosa si nuovo, potremmo dire, per la scuderia, che nelle ultime stagioni aveva beneficiato di una certa uniformità di esigenze tra Vettel e Raikkonen.

Dai test del Montmelo i nostri stili di guida si sono molto diversificati, motivo per cui non domandiamo gli stessi cambiamenti e assetti. Senza entrare nei dettagli è chiaro che non abbiamo bisogno della medesima auto“, ha riassunto il 21enne di Monaco a proposito di una problematica che potrebbe influire e non poco sull’esito della stagione della Rossa.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori