Antonio Fuoco davanti a Charles Leclerc sulla Ferrari nei test di F1 2019 a Barcellona (Foto Ferrari)
Antonio Fuoco davanti a Charles Leclerc sulla Ferrari nei test di F1 2019 a Barcellona (Foto Ferrari)

F1 | Ferrari, l’italiano Antonio Fuoco va più forte di Leclerc nei test

Si è conclusa con altri 247 giri la due giorni di test a Barcellona della Scuderia Ferrari Mission Winnow. Oggi sono stati impegnati in pista Antonio Fuoco e Charles Leclerc. Il pilota italiano ha guidato per il team, mentre il monegasco si è messo a disposizione di Pirelli per sviluppare le gomme. Charles nelle prime quattro ore della giornata ha percorso 73 giri al volante della sua SF90 ottenendo come miglior tempo 1’18”666, mentre Antonio ha completato 60 passaggi.

Il pilota italiano ha affrontato i primi giri senza spingere troppo per riprendere confidenza con la vettura dopo aver effettuato tanti chilometri al simulatore. Per Fuoco era la prima volta su una monoposto di questa generazione dal momento che l’ultimo test per lui risaliva al 2016, quando le specifiche tecniche erano parecchio diverse. Antonio ha girato con gomme diverse (C2 e C3) e ha provato alcuni elementi specifici in una serie di run brevi per proseguire nel programma di sviluppo della vettura e come integrazione del lavoro al simulatore. Il suo miglior riscontro cronometrico è stato 1’18”182.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Nella seconda parte della giornata Leclerc ha continuato a provare le soluzioni di gomma portate a Barcellona dal fornitore unico di pneumatici, alcune già in chiave 2021, mentre Fuoco si è concentrato su una serie di long run che hanno permesso di raccogliere ulteriori dati utili per la comprensione della SF90. Charles ha percorso 127 giri (591 km), scendendo a 1’17”349 (un tempo che lo ha posto in quarta posizione assoluta), mentre Antonio ha completato 120 passaggi (559 km) montando anche gomme di mescola C4. Il suo miglior riscontro è stato 1’17”284, che lo ha piazzato al terzo posto nella classifica di giornata.

“Questa è stata senz’altro una giornata positiva”, commenta Fuoco. “Abbiamo completato una serie di prove su diverse componenti percorrendo in totale 120 giri. Per quanto riguarda il programma di giornata, al mattino ci siamo concentrati su una serie di short run con diversi tipi di gomme, mentre nel pomeriggio abbiamo lavorato sulla performance con alcuni long run. La vettura era molto divertente da guidare. Abbiamo raccolto tanti dati che ci saranno utili per continuare le analisi sulla SF90 e serviranno anche per verificare la correlazione con il mio lavoro al simulatore. Nel complesso questa giornata per me è stata veramente piacevole. Ringrazio il team per avermi dato l’opportunità di provare in pista”.

La Scuderia Ferrari Mission Winnow nella due giorni di prove in pista ha percorso 512 tornate, pari a 2.383 chilometri. Il team tornerà in pista giovedì della settimana prossima, per le prove libere del Gran Premio di Monaco, sesta corsa della stagione 2019 nonché gara di casa di Charles Leclerc.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori