Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 | Leclerc ammette: “La prima vittoria non è un’ossessione”

Alla vigilia di quello che ha battezzato come il suo GP preferito Charles Leclerc ha dichiarato di non essere perseguitato dall’ansia del successo. Incapace di coglierlo quando ci era vicino in Bahrain, non per mancanze sue ma per un guasto tecnico, il talentuoso monegasco della Ferrari proverà a rifarsi proprio a Baku.

La vittoria non è un’ossessione“, ha affermato in Azerbaijan. “Il mio obiettivo al momento è quello di fare il miglior lavoro possibile in macchina e tirar fuori il massimo potenziale. Se tutto andrà in questa direzione allora i risultati arriveranno di conseguenza. Non voglio vivere con la tensione addosso. Non sarebbe un buon modo quello di iniziare un weekend con l’assillo del primo posto“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Parlando del circuito azero il monegasco ha rivelato: “E’ un tracciato che mi dà una particolare fiducia, come un po’ tutti i cittadini. L’adoro. Mi piace molto guidare vicino ai muri, sfruttare tutto lo spazio senza arrivare a toccarli. Se riuscirò ad arrivare davanti, bene, altrimenti aspetterò ancora un po'”.

Toccando poi il tasto dolente degli ordini di scuderia e di un ipotetico via libera nel confronto con il capitano Vettel, il #16 ha detto: “Ci saranno sempre queste cose in F1. Magari ad un certo punto del campionato potrò battere il mio team-mate. Ad ogni modo le decisioni vengono prese dal muretto, dove c’è una visione d’insieme molto più completa rispetto a quella di chi è in corsa”.

Non è certo piacevole ricevere l’invito a far passare un altro, ma lo capisco, Seb è al suo quinto anno in squadra e ha vinto quattro campionati del mondo, mentre io sono nella mia seconda stagione. Ho molto da dimostrare, e sta a me far capire ciò di cui sono capace“, ha concluso assolvendo seppur con amarezza la scuderia, imputando l’atteggiamento pro-tedesco quale una sorta di premio per l’anzianità.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori