CONDIVIDI
ilenia carrisi
(websource)

“Ylenia Carrisi è viva”, le ultime rivelazioni sulla figlia di Al Bano e Romina

Sono passati 24 anni da quando la figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power è misteriosamente scomparsa dal nulla, portando il padre anni più tardi a dichiararla morta e a mettersi contro Romina, che non ha mai smesso di credere che sua figlia fosse ancora viva da qualche parte.

Nel corso degli anni di teorie sulla vicenda ce ne sono state tante, testimonianze e di chi diceva di averla sentita o vista, come qualche mese fa quella sua vecchia conoscenza insinuo appunto che Al Bano e Romina fossero al corrente di tutto e addirittura in contatto con lei. Di cose se ne dicono tante e non si giunge mai alla verità, ma su una cosa sembrano essere tutti d’accordo: Ylenia è viva. Come ha spiegato Romina: “Fino a prova contraria lei è viva come tante altre ragazze che nel mondo svaniscono misteriosamente. Non capisco come si trovino cure per le malattie e non si fermi questo fatto che rapiscono le ragazze. Soprattutto in città dove succede di frequente“. Quindi la madre, crede fermamente, che sua figlia sia stata rapita.

 

Nuova pista su Ylenia, viene svelata la sua identità: le indagini vengono riaperte

Ebbene sì, un poliziotto ha deciso di riaprire il caso sulla scomparsa di Ylenia Carrisi dopo quanto saputo. Nelle ultime ore sul web sta girando una notizia a dir poco scioccante: Ylenia avrebbe una nuova identità e si troverebbe negli Stati Uniti. Si fa chiamare Susanne, o Susan. Questo testimone ha raccontato alla polizia di averla incontrata nel lontano 1994 perché gli aveva chiesto un passaggio, proprio lo stesso anno della sua scomparsa. L’automobilista ha successivamente riconosciuto la ragazza.

A stuzzicare però in modo ufficiale la curiosità dell’agente, è stata una registrazione telefonica inquietante che potrebbe svelare che fine ha fatto Ylenia. Il magazine tedesco Frau Aktuell riporta le dichiarazioni a questo poliziotto, il quale ha riacceso le speranze: “Ylenia Carrisi è viva. Abbiamo nuovi indizi su dove si trovi ma non possiamo fornire ulteriori dettagli, visto che l’immagine è ancora in corso” ha dichiarato. Se tutto ciò fosse vero, significherebbe che dopo 24 anni si arriverebbe finalmente ad una svolta.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori