CONDIVIDI
Valentino Rossi photo by “Repubblica”

Valentino Rossi è in un momento davvero particolare della sua carriera. A 38 anni suonati, infatti, nonostante le tante critiche e i tantissimi problemi avuti durante le prove si è dimostrato l’avversario, sinora, più ostico per Maverick Vinales giungendo per ben due volte sul podio. Ora arriva l’esame Austin e il Dottore vuole provare a fare quel definitivo salto di qualità che potrebbe portarlo alla vittoria, una cosa impensabile solo pochi giorni fa.

Ad incoraggiare questa nuova rinascita di Valentino Rossi anche le tante difficoltà che stanno incontrando gli altri suoi avversari. Jorge Lorenzo ad esempio è impantanato nei problemi di adattabilità con la Ducati, mentre Marc Marquez non sembra aver ancora trovato il giusto feeling con la Honda di quest’anno, che a detta anche di altri piloti sembra proprio difficile da guidare.

Valentino Rossi però è anche un personaggio pubblico, oltre ad essere praticamente l’emblema del Motomondiale da molti anni, infatti, è riuscito anche, grazie alla sua verve, ai suoi pazzi caschi e alle sue battute irriverenti ad entrare nella cultura popolare. Il suo nome e il suo numero, il 46, sono praticamente un brand tra i più famosi e potenti al mondo. Ora però arriva un matrimonio inaspettato tra Napoli e Valentino Rossi.

Per ricevere bisognerà essere rapidi

Forse nemmeno tanto inaspettato, visto che la città partenopea ha ospitato recentemente tantissimi campioni del mondo delle corse. Basti pensare a Rosberg, che più volte attraverso i social ha lanciato messaggi d’amore a Napoli e alla sua pizza. L’iniziativa è una collaborazione tra “Repubblica” e la Scuola internazionale di Comics, che in occasione del Comicon che a breve si terrà proprio nel capoluogo campano ha deciso di realizzare un bel disegno con il Dottore in sella alla sua Yamaha sul lungomare di Napoli, con Castel dell’Ovo a fare da sfondo.

Chi fosse interessato a ricevere il disegno dovrà recarsi giovedì con in mano l’edizione odierna de La Repubblica a Napoli al secondo piano della Scuola internazionale di Comics in via Tarsia 44, vicino a piazza Dante. Naturalmente la riproduzione è a tiratura limitata, quindi sarà importante essere molto veloci.

Antonio Russo