CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Valentino Rossi ha confermato che Lewis Hamilton dovrebbe essere al Ranch di Tavullia nel prossimo mese di dicembre. Lo storico incontro sullo sterrato sarebbe dovuto avvenire un anno fa, ma è saltato per impegni professionali.

Il pilota britannico della Mercedes ha sempre dichiarato di essere appassionato di moto, e in effetti è ambasciatore per MV Augusta. Non ha mai nascosto il desiderio di voler provare una MotoGP. Alcune settimane fa dichiarava: “Io corro in Formula 1 e non vorrei perdere nemmeno una gara, però mi piacerebbe correre in MotoGP”. Un sogno che difficilmente diventerà realtà, complice anche la sua età ormai matura.

“Adoro la MotoGP, tutti sanno che mi piacerebbe correrci, ma credo di essere troppo vecchio ormai, bisogna essere realisti – ha sottolineato Hamilton -. Rispetto molto la categoria e sarebbe ingiusto nei confronti dei ragazzi che hanno costruito la loro carriera in quello sport… Credo proprio che dovevo pensarci prima, da piccolo, quando ho scelto le auto al posto delle moto. La Formula 1 era una possibilità anche per Valentino Rossi, ma poi ha scelto di continuare in MotoGP. Per me è lo stesso”.

Ma se la MotoGP è un sogno irraggiungibile, allenarsi con Valentino Rossi è un traguardo possibile e altamente mediatico. La conferma arriva dal padrone di casa del Ranch. “Hamilton doveva venire lo scorso dicembre per allenarsi al Ranch, ma all’ultimo momento si sono complicate le cose. Comunque, spero che verrà entro la fine dell’anno. Le porte del Ranch sono aperte per lui”, ha confermato alla vigilia del GP di Catalunya. “Lewis ha un’ottima relazione con la velocità e penso che in moto vada veloce”.

Luigi Ciamburro