CONDIVIDI
‘Champions for charity’ per Michael Schumacher, 2016 (©Getty Images)

Mentre il magazine scandalistico Bunte dovrà risarcire di 50000 euro la famiglia Schumacher per la vergognosa bufala pubblicata il 22 dicembre 2015  secondo cui Michael si era risvegliato dal coma e aveva ripreso a camminare quasi fosse un miracolo natalizio,  in queste ore qualche nuova “positiva” è arrivata per il campione di Kerpen e per i suoi cari.

La seconda edizione della Champions for Charity, partita di calcio di beneficenza, in programma all’Opel Arena di Mainz il prossimo 3 luglio, sarà ancora dedicata al sette volte iridato di F1, in gravi condizioni dopo l’incidente sulle nevi di Meribel del 29 dicembre 2013.  Per cui i fondi raccolti verranno devoluti all’associazione Keep Fighting, da poco creata dalla moglie del campione Corinne e dalla manager Sabine Kehm.

Tra i protagonisti dell’evento anche il figlio del Kaiser Mick, che indosserà maglietta e calzoncini al posto della tuta da pilota. “Per me è stato naturale accettare l’invito”. Ha detto. “Nell’edizione 2016 mi sono divertito moltissimo. E’ una sensazione incredibile poter supportare iniziative di questo tipo. Sono la giusta combinazione tra intrattenimento e finalità”.

Ospite speciale visto che il match andrà ad aiutare pure la fondazione che porta il suo nome il giocatore di baseball Dirk Nowitzki. “Le partite di beneficenza di Michael Schumacher sono sempre divertenti ed è un onore farne parte. Sono felicissimo che il figlio sarà con noi. Assieme daremo una mano a due progetti belli e importanti”. Le parole del tedesco alla Bild.

Tante le stelle del pallone presenti come Miroslav Klose, ma anche lo storico rivale di Schumi Mika Hakkinen con cui a lungo ha battagliato a fine anni ’90 primi anni del 2000.

La passata edizione dalla partita di football benefica era stata parecchio apprezzata dal pubblico e addirittura sugli spalti si erano contate 25000 persone.

Per ulteriori informazioni questo l’indirizzo internet ufficiale: www.champions-for-charity.de.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori