CONDIVIDI
(foto Dailymail.com)
(foto Dailymail.com)

 

Avevano noleggiato tre supercar del valore complessivo di 1 milione di dollari per esplorare l’impervio ma affascinante Outback dell’Australia e radunare circa 4.000 mucche al pascolo in una tenuta sterminata. Purtroppo, però, la gita “fuori porta” è finita male… Protagonisti della vicenda i presentatori del popolare programma dalla BBC dedicato ai motori Top Gear, Richard Hammond, James May e Jeremy Clarkson.

 

Un’avventura più “pericolosa” del previsto

Nel corso di una visita nel Territorio del Nord organizzata per la 22° puntata della stagione, a ottobre dello scorso anno, i tre hanno deciso di avventurarsi a bordo di una Bentley Continental V8S gialla (guidata da Hammond), una Nissan GT-R e una BMW M6 Gran Coupé (con May e Clarkson al volante) nel mitico entroterra australiano, il quale – tuttavia, si è rivelato più “accidentato” del previsto.

Risultato: il sottoscocca delle rinomate vetture è andato praticamente distrutto e la carrozzeria è stata letteralmente “mangiata” dalla polvere rossa (ma la parte meccanica sarebbe rimasta sostanzialmente intatta): dovranno quindi essere sottoposte a un profondo maquillage per poter tornare all’antico splendore… Secondo una prima stima effettuata dagli esperti di The Supercar Kids, la Bentley ha perso almeno il 50 per cento del suo valore originale.

Non tutto il male, però, viene per nuocere: i vertici delle Case automobilistiche coinvolte hanno infatti riconosciuto che la visibilità internazionale ottenuta dai loro brand grazie alla presenza sul popolare show televisivo supereranno di gran lunga i costi di riparazione…

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori