CONDIVIDI
Jeremy Clarkson
Jeremy Clarkson (getty images)

A nulla è servita la petizione popolare firmata da un milione di persone e la consegna a bordo di un carro armato sotto gli studi dell’emittente televisiva britannica inscenata da tanti suoi fan. La BBC ha deciso di non rinnovare il contratto al famoso presentatore Jeremy Clarkson pur stabilendo che il programma motoristico ‘Top Gear’ continuerà ad andare in onda, considerato che si tratta di uno dei programmi tv più guardati in assoluto sul pianeta.

In una nota ufficiale pubblicata sul sito della BBC il direttore Tony Hall si è detto dispiaciuto ma irremovibile sulla decisione presa in seguito alla conclusione dell’inchiesta che ha accertato quanto successo alcune settimane fa, quando Jeremy Clarkson ha intrapreso una rissa con un produttore.

“E’ con grande rammarico che oggi ho detto a Jeremy Clarkson che la BBC non rinnoverà il suo contratto. Non è una decisione che ho preso alla leggera. L’ho fatto solo dopo un esame molto attento dei fatti e dopo aver incontrato personalmente sia Jeremy che Oisin Tymon”.

“Sono grato a Ken MacQuarrie per il modo approfondito con cui ha condotto un’indagine sull’incidente del 4 marzo. Dato l’interesse pubblico evidente e molto genuino sto pubblicando le conclusioni della sua relazione. Non provo alcuna gioia nel farlo. Sto rendendo pubblica la decisione solo perchè la gente possa capire meglio lo sfondo. So quanto sia popolare il programma e so anche che questa decisione dividerà l’opinione pubblica”.

E’ pur vero che il binomio ‘Top Gear’-Jeremy Clarkson sia garante di successo, ma la BBC sottolinea il fatto che ci sia bisogno di una certa decenza e rispetto nel portare avanti il proprio lavoro: “Non posso tollerare quello che è successo in questa occasione. Un membro del personale, che è del tutto innocente, è stato portato in Pronto Soccorso dopo un alterco fisico accompagnato da abusi verbali sostenuti e prolungati. Per me il limite è stato superato”.

Il direttore della BBC Tony Hall ringrazia il celebre presentatore per quanto fatto in questi anni e si dice certo che il programma continuerà ad avere il suo seguito di pubblico: “Questa decisione non deve in alcun modo sminuire il contributo straordinario che Jeremy Clarkson ha dato alla BBC. Sono sempre stato personalmente un grande fan del suo lavoro e di Top Gear. Jeremy è un grande talento. E lo sarà ancora lasciando la BBC, ma sono sicuro che continuerà a divertire il pubblico per molti anni a venire”.