CONDIVIDI
Mara Venier
Mara Venier (foto dal web)

Stefania Sandrelli e Mara Venier a Domenica In, accomunate dalle lacrime nel ricordo di Bernardo Bertolucci morto pochi giorni fa

Fa ancora sensazione, ad alcuni giorni di distanza, la scomparsa di Bernardo Bertolucci. Il regista è morto all’età di 77 anni. Di lui, ha parlato a ‘Domenica In’ l’attrice Stefania Sandrelli, in un momento molto toccante insieme alla presentatrice Mara Venier. La Sandrelli era forse una delle persone più legate a Bertolucci e per questo la Venier l’ha più volte ringraziata per aver voluto partecipare al programma. “Voi eravate amici veri da tantissimi anni, hai fatto dei film con lui – ha esordito la Venier – E’ un dolore troppo forte, è come se se ne fosse andato uno di famiglia per te”. Ecco la risposta, commossa, della Sandrelli: “E’ difficile anche ricordare…L’ho conosciuto nel ’61. Artisticamente l’ho conosciuto però nel ’64 in ‘Moviola’. Con me aveva un atteggiamento protettivo. Non paterno, addirittura materno, forse. Parlavamo tantissimo…”. La Sandrelli ha poi svelato un aneddoto. E’ stato mostrato ai telespettatori un foulard, regalo di sua figlia Amanda. Che però, a detta di Stefania, la fa pensare moltissimo a Bertolucci, perché a lui quel foulard piaceva tantissimo.

La Sandrelli ha poi faticato a trattenere le lacrime quando ha definito Bertolucci “un gigante”. “E’ stato un grande, umanamente e artisticamente”, ha spiegato. “L’ultima volta che lo avevo sentito era stato dopo l’estate, sapevo che aveva passato un brutto periodo. A me e a mio marito aveva detto di sentirsi bene. Uno come lui sostiene il cinema, ma anche qualcosa di più”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori