CONDIVIDI
RS17 (©Renault Twitter)

Sesta tra i costruttori con un bottino di 57 punti, la Renault ha vissuto una stagione 2017 più di bassi che di alti caratterizzata anche da un cambio pilota dopo il GP del Giappone quando al posto dell’incolore Jolyon Palmer è arrivato, direttamente dalla Toro Rosso, Carlos Sainz. Un cambio di formazione che ha nettamente rilanciato il morale dei francesi regalando al gruppo di Enstone/Viry maggior fiducia per il futuro. Per questo e per celebrare i 40 anni dalla nascita del brand la Casa ha voluto stringere una partnership con la LEGO.

E così i fan della massima serie e del mondo dei motori che si troveranno nei prossimi mesi a passeggiare per le strade di Parigi, entrando nel suo atelier al centro della città potranno godere della vista di una magnifica costruzione con i mattoncini colorati più famosi del globo, oltre che di attività d’animazione ideate per i più piccoli.

Una F1 tangibile

“Per molte persone il Circus rappresenta un mondo da sogno, accessibile soltanto attraverso la trasmissione dei GP. Per noi in qualità di team iscritto rendere l’impossibile possibile è dunque diventato il leit motiv di qualunque azione”, ha dichiarato il responsabile del negozio Patrice Baheux. “Tramite i LEGO, che sono alla portata di tutti, abbiamo colto l’opportunità per aprire le porte verso questo pianeta d’eccezione”.

Protagonista di questa affascinante opera visibile dal 30 novembre, è la R.S.17, ossia l’auto che ha partecipato al mondiale appena terminato ad Abu Dhabi. Per costruirla ci sono voluti 600 mila pezzetti e più di tre settimane di lavoro continuo. A dare ancora più verosimiglianza alla riproduzione l’inserimento di abitacolo, ruote e volante, tutti utilizzati dai due piloti durante la stagione.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori