CONDIVIDI
Seat Leon per Polizia e Carabinieri (foto sa video Youtube)
Seat Leon per Polizia e Carabinieri (foto sa video Youtube)

Nella giornata di ieri il gruppo Volkswagen ha consegnato a Verona 206 Seat Leon alle Forze dell’Ordine italiane: 100 per la Polizia di Stati e 106 per l’Arma dei Carabinieri. Si tratta solo di una prima tranche, in quanto nei prossimi tre anni la fornitura potrebbe arrivare fino a 4.000 vetture del marchio spagnolo, vincitore del bando europeo per subentrare alle Fiat Bravo. La Seat Leon è riuscita alla fine ad avere la meglio sull’Alfa Romeo Giulietta perché più conveniente di 83,00 euro a veicolo. Per la prima volta Polizia e Carabinieri utilizzeranno le stesse automobili, decisione presa al fine di ottimizzare e razionalizzare le spese.

Le nuove volanti sono dotate del motore 2.0 TDI 150 Cavalli con cambio manuale a 6 rapporti che contraddistingue le versioni FR e sono in grado di passare da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e di raggiungere i 215 km/h di velocità massima. Costano 43.897 euro ciascuna e inclusa c’è la manutenzione gratuita per 6 anni o 150.000 km. Sono prodotte in Spagna presso lo stabilimento Seat di Martorell, ma sono poi state modificate dalla N.C.T. (Nuova Carrozzeria Torinese) di Chivasso.

Le modifiche che avvengono non riguardano solamente la carrozzeria e dunque l’estetica, ma anche l’interno dell’automobile. Le portiere anteriori vengono dotate di una protezione antiproiettile in kevlar ed è possibile disattivare gli airbag tramite un pulsante così da evitate che esploda quando è necessario bloccare un’altra auto fino al contatto. C’è il classico divisorio tra i posti davanti e quelli dietro, i vetri sono controllati solo da chi è seduto davanti e sono previsti ganci per le manette degli arrestati. Sul tetto vicino alla sirena si può notare uno schermo dalle scritte variabili. Nel bagagliaio sono presenti un estintore, alcuni strumenti elettronici e l’alimentatore dell’etilometro.

Ecco di seguito un video che ci mostra come vengono costruite le Seat Leon in dotazione a Polizia e Carabinieri.