CONDIVIDI

Sanremo, Virginia Raffaele invoca Satana in uno sketch

Sanremo si è concluso da ben tre giorni ed è ancora al centro delle polemiche del web. Ci sono state tante polemiche per il vincitore, per il sistema di votazione che ha portato Ultimo ad aggiudicarsi un secondo posto nonostante per il televoto da casa avesse vinto il Festival, ma oggi queste polemiche cambiano il protagonista: è Virginia Raffaele ad essere finita nel mirino.

Durante una delle serate ha fatto uno sketch in cui doveva simulare i suoni di un grammofono rotto. Lo sketch è stato uno dei più riusciti e che è più piaciuto al grande pubblico che è rimasto impressionato per la versatilità della donna, talmente impressionato da non aver notato che durante l’interruzione vocale Virginia ha invocato il nome di Satana. Non una, ma per ben cinque volte.

La polemica si è estesa non solo su web ma anche per conto del sacerdote don Aldo Bonaiuto, nelle vesti di esorcista, che ha chiesto espressamente un chiarimento da parte della presentatrice a riguardo, un appello affinché “chiarisca quella che apparirebbe come una gag spiritosa ma poi stonata perché non tiene conto della sensibilità di tante persone che soffrono a causa di una presenza maligna. Pur non capendo quale fosse l’intento, a parte il fatto che sia stato a dir poco ridicolo, è stato anche uno scivolone sconcertante. È opportuno che la Raffaele spieghi il senso del suo sketch e rifletti sulla gravità delle sue azioni”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori