CONDIVIDI

Sanremo 2019: Pierdavide Carone escluso, gli artisti protestano

È partita la polemica per il brano che Pierdavide Carone aveva presentato a Sanremo 2019, “Caramelle“. Il cantautore l’aveva proposta insieme ai Dear Jack ma è stato scartato dal Festival, e ha deciso di pubblicare comunque la canzone permettendo a tutti di ascoltarla e scoprire com’è questa canzone che non hanno accettato. Il brano tratta la tematica della pedofilia, e pone come esempio la storia di due bambini.

La prima è la storia di un bambino che, dopo scuola si ferma da solo a giocare e incontra questo sconosciuto dal sorriso gentile e affabile, che lo inganna dicendogli di non preoccuparsi, che non è uno sconosciuto perché vengono dallo stesso posto traendo così il bambino nell’inganno.

La seconda storia, invece, parla di una bambina che è rimasta bloccata sotto la pioggia e che trova il passaggio di questo uomo, e non si preoccupa minimamente perché pensa “tanto la vita non è un film”, il che fa capire che spesso i film raccontano cose vere, reali e nella realtà non bisogna mai fidarsi di qualcuno che non conosci. La canzone è stata esclusa ma ci sono state proteste sia dai fan che dagli altri artisti che l’hanno ascoltata.

I Negramaro hanno scritto: “è un bene che se ne parli, che se ne canti”. Ermal Meta, invece, ha dichiarato: “Questa canzone è vera”. Anche Giorgia ha detto la sua: “potente e delicata, un tema affrontato con sensibilità e bravura”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori