Sanremo 2019, chi è Einar Ortiz: storia, carriera e vita dell’artista

Chi è Einar Ortiz? Be’, in molti adesso lo conoscono come l’ultimo vincitore della categoria giovane a Sanremo 2019, ma in realtà il ragazzo non era così poco conosciuto come i suoi colleghi.

Nato a Cuba e trasferitosi in Italia all’età di nove anni, Einar è sempre stato un ragazzo con la testa sulle spalle. Oltre ad andare a scuola già da piccolino lavorava in una fabbrica che si occupa di produrre il filo diamantato per tagliare il marmo. Il canto per lui è sempre stato un semplice svago, ogni tanto quando gli capitava di uscire di sera con i suoi amici e andava al karaoke, era qualcosa che lo rendeva felice e che lo portava lontano dalla vita monotona e faticosa di ogni giorno ma, le persone che gli stavano attorno invece, vedevano quanto fosse anche bravo: è stato infatti il suo migliore amico a credere tanto in lui, ad avvicinarlo al mondo della musica.

Entrato nella scuola di Amici durante l’ultima edizione, Einar si è subito contraddistinto per la sua dolcezza e per la sua timidezza che lo ha portato ad essere penalizzato dai professori, che continuavano a ripetergli di non avere abbastanza carattere per fare il mestiere del cantante. Nonostante lui abbia provato a cambiare, alla fine è rimasto esattamente quello che è ed è stata proprio la sua timidezza, la sua genuina dolcezza e la sua umiltà a portarlo fino alla finale e a fargli conquistare un meritatissimo terzo posto: Sanremo Giovani è stato decisamente la ciliegina sulla torta.

Einar si è sudato ogni successo che ha avuto non solo da quando ha iniziato a fare questo mestiere ma nella vita in generale, e ciò che lo contraddistingue da tutti i giovani artisti che hanno intrapreso questa strada è la stessa dolcezza e la stessa umiltà che lo ha distinto dall’inizio, ogni successo che si è guadagnato con tanto amore e tanto sudore della fronte, non lo ha cambiato. Non si è mai montato la testa e si accinge a salire sul palco più ambito d’Italia, se non del mondo, con l’entusiasmo, l’incredulità e la sorpresa di un bambino che vede tutti i suoi sogni e le sue più assurde fantasie realizzarsi davanti ai propri occhi. Ha saputo conservare la magia e la meraviglia di questo mestiere, amandone ogni istante e non permettendosi mai di dare nulla, anche la cosa più futile, per scontato. Come un’orchestra che suona intorno a lui e l’applauso fragoroso di un pubblico che esplode alla fine di una sua canzone.

Dopo aver vinto Sanremo Giovani con la sua “Centomila volte“, Einar è pronto per gareggiare tra i big insieme a grandi volti della musica italiana che hanno fatto la storia. Con la genuina inconsapevolezza che un po’, questa storia, sta cominciando a scriverla anche lui. Tanti auguri ad Einar Ortiz, in bocca al lupo per questa incredibile esperienza!

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore