CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso è stato autore di una stagione straordinaria. Un’annata che potrebbe modificare definitivamente il suo status all’interno del Motomondiale. L’italiano, infatti, ha compiuto quel definitivo salto che lo ha portato in lotta per il titolo. Il suo score è attualmente di tutto rispetto: 17 vittorie, 83 podi, 18 pole e 16 giri veloci.

Purtroppo per lui e per la Ducati l’ultima gara a Valencia non gli ha regalato il titolo tanto sognato. Andrea Dovizioso però ci riproverà l’anno prossimo. Questa stagione, infatti, gli ha dato forza e consapevolezza, qualità che negli ultimi anni gli erano mancate.

Una passione familiare

Purtroppo però la fama e il successo non ti rendono immune dalla vita e la quotidianità e ieri, per la famiglia Dovizioso è stata una spiacevole mattinata. Antonio, papà di Andrea Dovizioso, infatti, ha ricevuto la visita dei ladri, che gli hanno rubato il suo furgone Iveco Daily in cui era contenuta una moto da cross.

Il furgone è stato rubato nella notte di domenica mentre era parcheggiato all’esterno dell’Atlantic Hotel di Borgaro, in provincia di Torino. Come riportato da “La Stampa”, Antonio Dovizioso era giunto sul posto per partecipare alla 39a edizione della TransBorgaro, organizzata dall’A.S.D. Borgaro Motocross.

Alla gara hanno preso parte grandi campioni europei e americani tra cui anche Alex Puzar. Il Motocross è uno sport molto amato dalla famiglia Dovizioso. Lo stesso Andrea lo pratica molto nel tempo libero.

Antonio Russo