CONDIVIDI
photo dal web
photo dal web

In un pianeta alle prese con la sfida dell’inquinamento e delle emissioni di gas arriva una notizia a dir poco storica. In Germania è stata inaugurata un’autostrada per biciclette, ma non stiamo parlando di una semplice pista ciclabile. Trattasi di una vera e propria autostrada lunga 101 km, che collega Duisburg ad Hamm, riservata esclusivamente ai mezzi ciclabili e che consentirà spostamenti extraurbani e non più solo urbani.

Il progetto ha preso il nome di Radschnellweg RS1, letteralmente traducibile con “autostrada ciclabile”: un percorso realizzato per facilitare gli spostamenti di lunga permanenza con la bicicletta e mantenere contemporaneamente una buona velocità media di percorrenza. Quindi su questa strada troveremo pochissimi semafori e curve. Al momento in cui scriviamo è stato inaugurato il primo tratto di 20 km che collega Essen e Duisburg, realizzato dove prima si trovava una ferrovia in disuso. A breve l’autostrada RS1 sarà conclusa e misurerà 100 chilometri, passando per Dortmund e terminando il suo percorso ad Hamm.

La pista è larga 4 metri ed è stata finanziata in parte dal ministero dei trasporti e delle infrastrutture, dal Land Nordreno-Westfalia e per il 50% da fondi Ue, per un costo complessivo di 180 milioni di euro e collegherà le città di Duisburg, Mülheim an der Ruhr, Essen, Gelsenkirchen, Bochum, Dortmund, Unna, Kamen, Bergkamen e Hamm. Secondo alcune stime sarà possibile viaggiare ad una media di 25 km/h, una velocità sufficiente per spostarsi abbastanza rapidamente nel raggio di una decina di chilometri. In Olanda e Inghilterra stanno già progettando piste simili e l’ambiente è pronto a ringraziare.

 

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori