CONDIVIDI
Rissa Team Felipe Massa (YouTube)

Felipe Massa dopo l’addio alla Formula 1 è diventato presidente della commissione Karting della FIA. Purtroppo però in una delle sue primissime uscite ufficiali da neo-presidente è stato squalificato insieme alla propria squadra per condotta anti-sportiva. Il brasiliano, insieme al proprio team, aveva preso parte alla 500 Miglia di Kart sulla pista di Granja Viana, nei pressi di San Paolo.

Ad appena 19 giri dalla fine della gara in mezzo alla pista, infatti, è scoppiata una vera e propria rissa che ha visto protagonista il compagno di squadra di Felipe Massa, Rodrigo Dantas.

Vittoria per il team di Barrichello

Il tutto nasce da un contatto tra Felipe Massa e Rodrigo Soares. Proprio mentre l’ex Ferrari era in testa alla corsa, infatti, è stato speronato da Soares vedendosi costretto poi a rientrare ai box. A quel punto in testa è arrivato il compagno di squadra del brasiliano, Tuka Rocha, ma anche in questo caso Soares ha deciso di buttarlo fuori pista.

A quel punto però i due sono scesi dai propri kart sono arrivati alle mani dandosele di santa ragione. I componenti dei due team hanno provato ad intervenire difendendo l’uno o l’altro pilota. Il tutto mentre i commissari agitavano la bandiera gialla per avvisare gli altri piloti del pericolo.

Una pagina davvero vergognosa per il mondo dei kart. A fine gara è diventata praticamente marginale la vittoria del team di Rubens Barrichello. Piuttosto a fare notizia purtroppo ci hanno pensato i due piloti autori della rissa. L’evento era per beneficenza, ma a quanto pare qualche driver si è fatto prendere un po’ troppo dalla gara.

Antonio Russo