“Perseguitata da un’amica del padre”: l’incubo della figlia di Elena Ceste. Il racconto dello zio della ragazza a Pomeriggio Cinque.

Elena Ceste
Elena Ceste (foto dal web)

La figlia di Elena Ceste, Elisa Buoninconti, da mesi, sarebbe perseguitata con messaggi e telefonate, dalla donna di 57 anni della provincia di Pisa che si sarebbe innamorata di Michele Buoninconti, il marito di Elena, accusato di aver ucciso la moglie e condannato a 30 anni di reclusione. A svelarlo è la trasmissione condotta da Barbara D’Urso, Pomeriggio 5.

La figlia di Elena Ceste, Elisa Buoninconti perseguitata da un’amica del padre

Lo scorso 10 aprile si è aperto il processo ad Asti per stalking in cui Elisa Buoninconti, figlia di Elena Ceste si è costituita parte civile dichiarando che “non voglio nulla da quella donna”. “Se il procedimento andrà avanti ci costituiremo parte civile. Chiederemo un risarcimento simbolico di un euro perché, da quella donna, Elisa dice di non volere nulla”, aveva fatto sapere uno dei legali che segue la famiglia, l’avvocato Debora Abate Zaro ai microfoni dell’Ansa.

Oggi, a parlare dell’incubo vissuto dalla figlia di Elena Ceste, ai microfoni di Pomeriggio 5 è Danilo, zio della ragazza e cognato di Elena. Intervistato da una giornalista della trasmissione condotta da Barbara D’Urso, l’uomo ha dichiarato: “ultimamente non si è rifatta viva, il 10 aprile c’è stato il processo, poi rinviato rutto a luglio. Elisa non vuole nulla da questa signora e ha chiesto risarcimento di un euro, seppur simbolico, per costituirsi parte civile. Nel frattempo è stato chiesto formalmente di scrivere una lettera e presentare le scuse a Elisa, in tal caso Elisa e la sua difesa saranno pronte a ritirare tutto”, ha dichiarato l’uomo il cui obiettivo è quello di lasciare tranquilla la ragazza che, nella sua vita, ha già sofferto tanto per la morte della mamma e la condanna del padre e che vive con i nonni. “Se arrivassero le scuse si eviterebbe il processo”, ha concluso.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori