Pamela Prati, in una intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, torna a parlare del caso Caltagirone svelando perchè ha detto di essere mamma.

Pamela Prati torna a parlare del caso Caltagirone e lo fa in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, svelando anche i motivi che l’hanno spinta a dichiarare di essere mamma.

“Quando andavo nelle varie trasmissioni ricevevo sempre indicazioni da Marco su cosa fare. Mi ripeteva che dovevo dire di conoscere i bambini e che li avevo vissuti, altrimenti loro ne avrebbero sofferto. Mi veniva detto che piangevano quando non li citavo, mi accusavano di vergognarmi di loro perché erano cresciuti in un istituto e non miei figli biologici. Per convincerli che io, invece, ci tenevo, dicevo a tutti di conoscerli e manifestavo il mio orgoglio di essere la loro mamma”, ha raccontato ai microfoni del magazine diretto da Alfonso Signorini parlando di Rebecca e Sebastian, i bambini che avrebbe preso in affido insieme a Mark Caltagirone.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore