CONDIVIDI

Dalla Cina arriva un nuovo clone auto. Car News China ha appena mostrato l’ultimo knockoff, una Pagani Huayra, abbastanza simile nel design, per il resto completamente diversa. Negli ultimi due anni i cinesi hanno scopiazzato molti celebri esemplari: Ford S-Max, Porsche Macan, tesla Model S, Lamborghini Diablo, Volkswagen Maggiolino, Renault Twizy, Range Rover Evoque e perfino la Yamaha M1 di Valentino Rossi.

Questo potrebbe essere il peggior clone cinese mai fabbricato. La Cina è un mercato in rapida crescita per le auto e i produttori creano modelli speciali che vengono venduti solo lì. Anche il brand Pagani ha costruito una edizione limitata di Huayra chiamata Dinastia, disponibile solo per tre clienti benestanti. Ma la Cina è ormai famosa per i cloni di auto occidentali ed ora è il turno della Pagani Huayra.

Una Supercar da 4 e 10 CV…

Nulla di cui gioire per l’azienda italiana, ma bisogna ammettere che nulla sia paragonabile alla celebre sportiva tricolore. A cominciare dal nome, si chiama semplicemente “Supercar” ed è un’auto elettrica a due posti senza tetto. Lo stile esteriore ricorda la Huayra, ma fa ridere il fatto che sia definita LSEV (veicolo elettrico a bassa velocità ).

Infatti Supercar ha solo 4 CV e può raggiungere appena 40 km/h, pesa solo 440 kg e ha un’autonomia di circa 100 km. Esiste anche una versione più potente ma raggiunge solo i 10 CV. L’auto è stata realizzata dal 26enne Liu Shengqi, della provincia di Jilin. Shengqi voleva costruire una vettura sportiva per giovani a basso costo. L’obiettivo sembra raggiunto, a patto di accontentarsi della forma tralasciando la sostanza.

Basti pensare che la Pagani Huayra è spinta da un motore Mercedes-AMG V12 M158, un biturbo da 6,o litri che eroga 700 CV nella versione standard e 730 in configurazione hi-power. Vanta una coppia di 1.000 Nm (1.100 la hi-power), sufficiente a spingere la Huayra a 370 km/h, velocità massima dichiarata dalla Pagani. Il paragone con il suo clone cinese crolla già dinanzi a questi numeri. Ma a quanto pare in Cina guardano solo al’aspetto…

photo by @Carnewschina.com