Matrimonio
(foto dal web)

Una coppia, che avrebbe dovuto sposarsi davanti al Sindaco di San Benedetto del Tronto, ha deciso di non presentarsi al matrimonio. Vani i tentativi di contattare al cellulare i due.

Che i matrimoni non si celebrino per l’assenza inaspettata di lui o di lei non è cosa inusuale. La sposa che non si presenta il giorno del fatidico “si”, lo sposo che scappa la notte prima delle nozze. Ma che a non presentarsi siano entrambi i futuri sposi, è di certo qualcosa di davvero sconvolgente. È successo a San Benedetto del Tronto, comune in provincia di Ascoli Piceno, nota località balneare. Il Sindaco, Pasqualino Piunti, stava attendendo nella sala giunta del Palazzo Comunale una coppia che avrebbe dovuto unire nel sacro vincolo del matrimonio, ma alle 12 nessuno si è presentato in Municipio. Il primo cittadino ed il suo staffa, insospettiti dalla strana circostanza, hanno subito iniziato le ricerche, cercando di contattare telefonicamente la coppia. L’addetta alla segreteria del Comune ha iniziato a chiamare i numeri che i futuri sposi avevano lasciato al momento della prenotazione, ma nulla: i loro cellulari risultavano spenti.

I precedenti: la coppia di San Benedetto non è l’unica ad aver disertato il matrimonio

Non è il primo caso in cui gli sposi hanno deciso di non presentarsi il giorno del loro matrimonio. Lo scorso gennaio, due futuri sposi avrebbero dovuto pronunciare il fatidico “si” nel Comune di Ravenna, a Palazzo Merlato davanti all’assessore Giacomo Costantini, ma anche loro hanno disertato, o quasi. A seguito del “bidone” il celebrante aveva deciso di lanciare un post ironico sul proprio profilo Facebook della serie “A.A.A. Sposi Cercasi“. Tuttavia, qualche giorno dopo si è scoperta la verità ed a renderla pubblica è stato lo stesso assessore, il quale si è scusato con la coppia. “Una buonissima notizia: gli sposi che domenica non si sono presentati stanno bene – scrive Costantini – Mi devo inoltre scusare con loro, perché avevano avvertito con congruo anticipo che non avrebbero celebrato, ma per un errore umano negli uffici comunali non è stato fermato l’iter e annullata la celebrazione. Noi ci eravamo preoccupati e invece loro avevano correttamente avvisato e fatto tutto per bene. E domenica erano tranquillamente altrove. Penso sia giusto riconoscere gli errori e migliorarsi“.

Leggi anche —> Ambra Angiolini e Valentina Allegri abbandonano i social: ecco il motivo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore