Nanga Parbat, i due alpinisti Daniele Nardi e Tom Ballard sono morti. I loro corpi non possono essere recuperati. I due sportivi erano scomparsi dal 24 febbraio, mentre tentavano la difficile impresa di scalare il monte pakistano. Le sagome sono state individuate a 5900 metri grazie ad un potente telescopio di un altro alpinista, Alex Txikon. Le ricerche sono quindi concluse: Daniele e Tom purtroppo non torneranno dalla loro ultima, grande impresa. Nardi ha lasciato un messaggio al suo figlioletto Mattia, nato solamente nello scorso mese di settembre e destinato a lui quando sarà più grande. “Vorrei essere ricordato come qualcuno che ha provato a fare qualcosa di incredibile, ma che non si è arreso. E se non dovessi tornare, il messaggio per mio figlio sia questo. ‘Non fermarti e non arrenderti mai. Datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori, che facciano modo che la pace sia una realtà e non solo un’idea”.

LEGGI ANCHE –> Ruba una Ferrari e si schianta contro una recinzione: tragico epilogo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore