CONDIVIDI
foto Twitter
foto Twitter

Grandi novità in casa WRC! Con l’approvazione del nuovo “Regolamento Tecnico” da parte del “Consiglio Mondiale del Motorsport” ci sarà una nuova rivoluzione per le vetture da Rally, che si daranno battaglia a partire dal Mondiale 2017.

Si prospetta un Mondiale WRC spettacolare perché gli aggiustamenti tecnici, che influenzeranno le future vetture rally, daranno vita a vetture con 380 cavalli e allargamenti alla carrozzeria esagerati.

 

Motori con 380 CV

Finalmente sono stati ascoltati i consigli dei progettisti e dei piloti, e sopratutto i desideri dei tifosi, che volevano auto più performanti. Così ai motori 1.6 Turbo verrà modificata la flangia del turbo, che passerà da 34 a 36 millimetri, mentre la pressione del Turbo potrà arrivare ad un massimo di 2,5 bar, così la potenza dagli attuali 300 Cv potrà arrivare a circa 380 Cv.

Il nuovo regolamento tecnico, oltre alla potenza, dispone altri punti in favore delle prestazione quali la diminuzione del peso di 25 Kg, la reintroduzione di un differenziale centrale a controllo elettronico e dimensioni maggiorate delle vetture.

Con le nuove dimensioni ammesse per le WRC finalmente ritorneranno le vere auto da corsa e non si vedranno più le versioni di serie con livrea rinnovata e paraurti maggiorati, perché le nuove auto WRC, che saranno in gara nel Mondiale 2017, avranno la possibilità di aumentare la larghezza delle carreggiate anteriori e posteriori dell’auto, che passeranno dai 1820 millimetri ammessi oggi ai 1875 millimetri futuri.

Anche il posteriore delle auto sarà ben più ampio, con nuove ali maggiorate che dominando il retrotreno, oltre al livello estetico, avranno il compito di aumentare la deportanza delle vetture, schiacciandole maggiormente a terra al posteriore e aiutare i piloti ad avere un maggiore controllo del veicolo.

Le ultime decisioni in merito ai termini di omologazione delle auto da Rally WRC 2017 dovrebbero venire prese al massimo entro la fine di questa stagione sportiva. L’obiettivo finale è quello di avere vetture spettacolari, aumentare la sicurezza, contenere i costi e cercare di attrarre un pubblico più ampio.