CONDIVIDI
Mick Schumacher
Mick Schumacher (getty images)

Stamane il 16enne Mick Schumacher, figlio del campione tedesco di Formula 1 Michael Schumacher, oggi è in pista per i primi test di Formula 4 sul circuito di Oschersleben, nella Germania settentrionale, dove ci sono almeno un centinaio di giornalisti in attesa di fotografarlo e porgergli qualche domanda. Il giovane Mick ha compiuto il primo grande salto della sua carriera passando dai kart alla Formula 4, con il sogno un giorno di poter imitare suo padre e gareggiare in Formula 1.

Ma difficilmente il figlio di Schumi risponderà alle domande dei cronisti, dal momento che la sua famiglia ha chiesto il massimo rispetto della privacy, dato che il sette volte campione del mondo sta ancora lottando tra la vita e la morte nella sua villa elvetica, dopo l’incidente sugli sci del 29 dicembre 2013 sui monti di Maribel.

Schumacher Jr. guiderà una delle 42 vetture in pista per il team olandese Van Amersfoort Racing: “E’ un ragazzo meraviglioso che deve solo pensare a crescere. Sappiamo che suo padre è stato 7 volte campione del mondo di Formula 1 però voglio sottolineare che Mick ha bisogno di tempo per diventare un vero pilota”, ha detto tempo fa il boss del team Frits van Amersfoort che assicura sarà trattato come ogni altro atleta.

Nei giorni scorsi ha tenuto alcuni test a porte chiuse sulla monoposto da 160 CV e 210 km/h di velocità massima e sarà seguito dalla portavoce e manager della famiglia Sabine Kehm, che avrebbe messo una clausola nel contratto del giovane, come riportato dall’Ansa. Secondo alcuni esperti il giovane Mick Schumacher avrebbe la velocità nel sangue, ma prima di tutto dovrà fare i conti con un altro figlio d’arte, il suo compagno di squadra Harrison Newey, figlio dell’ormai noto stratega Red Bull Adrian Newey.