CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez è il campione del mondo in carica e come tale è designato da tutti come il favorito numero uno per la conquista del titolo anche in questo 2018. La sua Honda per ora non sembra andare affatto male nei test, anche se indubbiamente ci sono ancora degli accorgimenti da fare.

Come riportato da “Speedweek.com”, Marc Marquez a margine di questa 3a giornata di prove ha così affermato: “Martedì ho guidato con il nuovo motore. Honda ha bisogno di seguire una direzione, quindi abbiamo provato tante cose. Con questo propulsore è cambiato il bilanciamento della moto, ma ora riusciamo a controllarla”.

Tre piloti, un’unica direzione

Lo spagnolo ha poi continuato: “Quando mi sono sentito pronto abbiamo fatto un long run. Il nuovo motore ha più potenza, ma è ancora troppo aggressivo, va calmato. Questo mi preoccupa perché non abbiamo tempo di cambiare nulla prima della gara. Cerchiamo di risolvere i problemi relativi all’elettronica”.

Marc Marquez ha rassicurato tutti però che il nuovo motore è piaciuto a tutti e tre i piloti sotto contratto HRC, che hanno optato per le stesse soluzioni tecniche. Il pilota iberico inoltre ha sottolineato come servirà un po’ più di elettronica per addolcire questo nuovo propulsore.

Infine lo spagnolo ha così concluso: “Ho cambiato il mio atteggiamento nel corso degli anni. Quando mi sento pronto attacco. Abbiamo cominciato bene la pre-season, ma non sapremo dove saremo prima del Qatar, perché questa è sempre una pista un po’ speciale. Ho provato delle piccole cose per quanto concerne la carena, soprattutto nella parte anteriore, ma ancora dobbiamo confermare alcuni risultati”.

Antonio Russo