magalli adriana volpe
Giancarlo Magalli ed Adriana Volpe, nuovo round (websource/archivio)

Tra Giancarlo Magalli ed Adriana Volpe da molto tempo non corre buon sangue. Ed il presentatore tv innesca di nuovo la polemica a distanza con le sue parole.

Torna la faida Giancarlo Magalli Adriana Volpe. Il 71enne conduttore romano, ospite della trasmissione ‘Le Parole’ di Massimo Gramellini, si è espresso su quella che era stata per lungo tempo la sua partner alla conduzione de ‘I Fatti Vostri’. Poi il loro rapporto si incrinò tre anni fa con un battibecco in diretta, e le cose peggiorarono ulteriormente con dei botta e risposta sui social network. Addirittura Adriana Volpe minacciò di querelare Magalli per le sue insinuazione (“Da 20 anni fa questo mestiere grazie ad una conoscenza…”). Ora lo stesso Magalli si riferisce alla 45enne di Trento, pur evitando accuratamente di nominarla. Ma il riferimento ad Adriana è palese. “Io sono stato chiamato in causa da lei, che mi ha accusato di essere misogino. Neanche la voglio nominare, anche perché campa solo di questo”.

Magalli Adriana Volpe: “Anni e anni di carriera e lei è l’unica a lamentarsi di me”

Magalli aggiunge: “Nel corso della mia lunga carriera ho lavorato con tante donne. Numerose sono state le co-conduttrici e le spalle femminili che ho avuto. Da Simona Marchini a Milly Carlucci alla Ventura. Ma ‘lei’ è l’unica che si è lamentata di me. Alla luce di ciò, viene da pensare che magari potrebbe essere lei ad avere torto, visto che una sola parla male del sottoscritto”. E poi si parla di altro: “Ebbi Mara Carfagna con me nel 2006, poi lei scelse di darsi alla politica. Non ho dovuto insegnarle quasi niente, è una ragazza bella ed intelligente, tanto da ammaliare l’allora presidente del Consiglio (Berlusconi, n.d.r.). Salvini? Gli farei fare le televendite, ed è un complimento. Con la sua capacità persuasiva riuscirebbe a vendere di tutto. Di Maio andrebbe bene per un reality invece, magari ‘Il Collegio’…”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori