CONDIVIDI

L’Alfa Romeo 6C 2500 Berlinetta by Touring del 1939, appartenuta a Benito Mussolini e all’amata Claretta Petacci, è stata battuta all’asta a Parigi per ben 2 milioni di euro. La vettura fu utilizzata dalla coppia nell’ultimo disperato viaggio insieme, cercando di attraversare il confine prima di essere arrestati e giustiziati.

L’Alfa Romeo in questione fu spedita negli Stati Uniti d’America dove è stata acquistata dall’ufficiale dell’esercito, il maggiore Charles Pettit. Ma quando il veicolo si è rotto è stato conservato in un fienile per 21 anni, fino a quando non fu acquistato nel 1970 da un esperto di antiquariato, Ron Keno, per la cifra di 300 dollari.

Alla fine del 1978 o all’inizio del 1979 l’Alfa Romeo parzialmente restaurata è stato venduto da Keno al collezionista Donnie Morton, del Connecticut, che alla fine l’ha ceduta all’Imperial Palace Auto Collection. Nel 1999 è stata rivenduta ad un proprietario privato e nel 2001 ha subito un ulteriore restauro da 500 mila euro. Pochi giorni fa l’auto appartenuta a Benito Mussolini è stata battuta all’asta da RM Auctions.

 

L'Alfa Romeo di Benito Mussolini (getty images)
L’Alfa Romeo di Benito Mussolini (getty images)

 

L'Alfa Romeo di Benito Mussolini
L’Alfa Romeo di Benito Mussolini (getty images)

 

L'Alfa Romeo di Benito Mussolini
L’Alfa Romeo di Benito Mussolini (getty images)

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori