CONDIVIDI

Nei mesi scorsi la squadra mobile di Caserta ha sequestrato alla Camorra una Fiat Uno Turbo che è accreditata di una velocità di punta di 300 chilometri orari. Ma è davvero possibile trasformare questa macchina e farla andare così forte? Pare di sì. Si tratta di un modello originario di Fiat Uno Turbo dei primi anni novanta, con cerchi di colore oro a ricordare quelli di una Subaru Impreza. Dell’auto originale, tuttavia, è rimasto sostanzialmente soltanto il telaio, mentre il motore pare quello di una vera supercar.

 

Lo scopo dei malviventi non è quello di sfrecciare più forte della Polizia durante gli inseguimenti, ma quanto quello di gareggiare nelle corse clandestine con un’auto potentissima che però a prima vista è sottovalutata. Queste auto non sono fatte per tracciati misti, ma per andare sul dritto, e considerando che la Uno in questione è stata spogliata di tutti i pesi “inutili” si può pensare davvero che arrivi ai 300 km/h, o giù di lì.