CONDIVIDI

Keith Flint choc: il cantante dei Prodigy si è impiccato

I fan di Keith Flint hanno cercato per giorni una risposta a quanto accaduto: da un momento all’altro hanno scoperto che il loro cantante preferito è deceduto e lo choc è stato veramente forte. Il cantante aveva soltanto 49 anni ed è stato ritrovato morto nella sua abitazione dell’Essex, a sud dell’Inghilterra. Hanno tutti pensato ad un suicidio, anche i membri della band, e ora possiamo avere la conferma: dopo il controllo dei medici legali è uscito fuori che Flint si è impiccato.

Non sono ancora noti i risultati delle analisi per capire se hanno trovato o meno della droga, ricordiamo infatti che il cantante ha avuto un passato importante da tossico dipendente. Il giorno della sua morte i fan hanno fatto salire il suo nome in tendenza su Twitter, ricordandolo con video e canzoni. Erano tutti piuttosto affezionati ed è stato traumatico per loro apprendere la notizia della sua morte. Grazie alla sua musica, però, Keith rimarrà immortale e soprattutto nei loro cuori. Non verrà mai dimenticato e chi lo seguiva, e amava la sua musica, continuerà ad ascoltarlo e ad apprezzarlo e a ricordarlo anche adesso che non c’è più.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori