influenza allarme
L’Influenza sta per raggiungere il suo apice di contagi, già milioni gli italiani a letto: è allarme

L’influenza ha già colpito milioni di italiani ma il peggio deve ancora venire: il picco massimo è alle porte, ci sono già state delle vittime.

È allarme influenza. Come ampiamente annunciato nei giorni scorsi dall’Iss, l’Istituto Superiore di Sanità, stiamo per entrare nella fase più acuta della malattia. Quella cioè in cui si prevede il picco più elevato di contagi, dopo che da ottobre in avanti quasi 4 milioni di italiani sono stati costretti a restare a letto, e non sono mancati numerosi casi mortali che hanno riguardato in larga parte soggetti già a rischio. Ovvero anziani o comunque over 50, senza vaccino e con un sistema immunitario già debilitato per situazioni pregresse o in corso. Soltanto nella scorsa settimana l’influenza ha colpito 720mila persone, ma il numero sembra possa crescere ulteriormente con un altro milione da qui a metà febbraio. I sintomi sono quelli comunemente noti, con starnuti, mal di gola fastidiosi, spossatezza e dolore alle ossa ed ai muscoli. Il virus dell’influenza ha due varianti, come spiegato dall’Ircss Galeazzi di Milano. Sono quello A/H1N1 e poi il tipi A/H3N2, entrambi battibili con il vaccino.

LEGGI ANCHE –> Influenza suina uccide famosa giornalista: “Stroncata all’improvviso” – FOTO

Influenza, prepariamoci ad una ondata: come difendersi

L’anno scorso, al termine della ‘stagione influenzale, si ammalarono 9 milioni di persone. Ma con questo andamento statistico tale cifra è destinata ad essere superata, e si avrebbe così la peggiore epidemia di influenza degli ultimi 16 anni. Occhio agli anziani, ma anche ai bambini, che rappresentano uno dei veicoli principali per cadere preda della malattia di stagione. A scuola infatti si entra in contatto con gli altri e questo gioca tutto in favore del proliferare del virus. Non mancano ovviamente i rimedi utili per contrastare la malattia. Tra i più comuni ci sono quelli che consigliano di cambiarsi spesso di abito e di lavare con frequenza mani e lenzuola, oltre a vestirsi ‘a cipolla’ per azzerare il rischio di eventuali sbalzi di temperatura.

LEGGI ANCHE –> Influenza, numeri allarmanti: vittime e picco massimo in arrivo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore