CONDIVIDI
Sistema Solare
Sistema Solare (foto dal web)

Gli scienziati hanno scoperto l’esistenza di un nuovo pianeta nel nostro sistema solare. Il corpo celeste, di colore rosa, è stato denominato Farout  dista circa 18 miliardi di km dal Sole

Tutti si saranno chiesti almeno una volta nella vita se nello spazio, nel nostro universo ci siano altre vite, altri pianeti oltre a quelli che già conosciamo. Un mistero che da anni non ha trovato una risposta definitiva, ma che pian piano le ricerche degli esperti stanno cercando di svelare. Oggi in merito è arrivata l’ultima scoperta portata alla luce dagli scienziati che studiano l’universo e si tratta addirittura di un nuovo pianeta, denominato Farout.

Scoperto un nuovo pianeta: Farout, il pianeta rosa più distante del nostro sistema solare

Gli scienziati Scott Sheppard, della Carnegie Institution for Science americana, David Tholen, dell’Università delle Hawaii e Chad Trujillo, dell’Università dell’Arizona Settentrionale hanno annunciato una notizia inaspettata: nel nostro sistema solare c’è un altro pianeta. Oltre ai già noti otto pianeti (Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno) ed i cinque pianeti nani (Cerere, Plutone, Haumea, Makemake ed Eris) ci sarebbe un nuovo pianeta tutto rosa, colore tipico dei mondi ghiacciati: Farout, nome che deriva dall’inglese far out “lontano”. 2018 VG18, questo il suo nome in codice, sarebbe stato scoperto grazie al telescopio giapponese Subaru,  situato sul vulcano Mauna Kea delle Hawaii ad oltre 4 mila metri di altezza. Ironia del destino il nuovo corpo celeste è stato scoperto mentre gli scienziati stavano effettuando una delle sessioni di ricerca sul cosiddetto “Pianeta 9”, ricerche che si erano fatte più intense dopo la scoperta di Goblin, un piccolo pianeta nano situato ben oltre Plutone. Le uniche informazioni che si conoscono di Farout sono la distanza dal Sole che sarebbe di circa 18 miliardi di km (120 volte superiore a quella della terra) e il suo diametro di circa 500 chilometri. Data la distanza dalla stella madre del sistema solare, il nuovo pianeta sarebbe quello più lontano del nostro sistema solare e impiegherebbe oltre mille anni per descrivere un’orbita completa attorno al Sole. Questa scoperta, secondo gli esperti potrebbe permettere agli scienziati di esaminare quello che avviene nelle periferie più remote del sistema solare.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori