CONDIVIDI
Nicky Hayden (Getty Images)

Con il 2017 che si chiude è tempo di bilanci un po’ per tutti. Google, il più importante motore di ricerca del mondo ha stilato la classifica dei 10 personaggi più ricercati. Al primo posto a sorpresa Nadia Toffa, l’inviata delle Iene che ha recentemente rischiato la vita a causa di un malessere. Secondo gradino del podio, invece, per Gigio Donnarumma, il portiere del Milan che in estate ha fatto tanto discutere per il suo tribolato rinnovo.

Spicca però il nome presente al 3° posto. La medaglia di bronzo, infatti, Google l’ha assegnata Nicky Hayden. Il pilota statunitense ha lasciato letteralmente una voragine all’interno dei cuori di tutti gli amanti delle due ruote.

Un campione fuori e dentro la pista

Purtroppo i click sul nome di Nicky Hayden hanno avuto un’impennata dopo il 22 maggio 2017, giorno in cui i giornali di tutto il globo hanno dato la terribile notizia della sua morte. Amato e ben voluto da tutti, il pilota americano si è spento all’Ospedale Bufalini di Cesena, nonostante i vani tentativi dei medici di rimetterlo in sesto dopo il terribile incidente.

L’americano però ha lottato sino all’ultimo, senza fermarsi mai davanti alle difficoltà, purtroppo però non è riuscito a vincere la sua ultima gara, quella più importante. Hayden vinse un titolo mondiale in MotoGP nel 2006 e da qualche anno correva per il team ufficiale Honda in Superbike.

Il suo 69 è d’improvviso comparso sulle livree di tantissime moto ad ogni latitudine e in ogni categoria. La classifica stilata da Google quindi non è altro che l’ennesimo attestato d’amore nei confronti di un campione vero, che emozionato tanti e ci ha lasciato troppo presto, quando sull’asfalto c’erano ancora altre storie da scrivere con il suo nome. Buon viaggio Nicky, ovunque tu sia.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori