Fake news Amatrice
La foto circolata sul web in questi giorni (foto dal web)

Una foto che ritrae delle case ricoperte dalla neve ritenute dagli utenti appartenere ai terremotati di Amatrice sta circolando sul web. Si tratta, però, dell’ennesima fake news, dato che la foto sarebbe stata scattata in un campo profughi in Libano.

Nell’era digitale e della comunicazione attraverso i social network spopolano le cosiddette “fake news”, termine che indica delle notizie false redatte con contenuti completamente inventati o distorti. A volte queste notizie purtroppo si mescolano con fatti di cronaca o fatti di attualità molto rilevanti. L’ultimo caso è quello che sta circolando in rete proprio in questi giorni e riguarda la questione migranti. In particolare è divenuta virale una fotografia che ritrae delle piccole case sommerse dalla neve che in molti credono appartenere ai terremotati di Amatrice, ma in realtà non è così e si tratterebbe dell’ultima fake news sul web.

L’ennesima fake news sul web: scoppia la polemica Amatrice vs migranti- FOTO

Una foto con delle piccole case ricoperte da un folto manto di neve è apparsa sul profilo Facebook del leghista Nicola Costanzo accompagnata dal seguente messaggio: “Adesso che i buonisti sono felici x l’approdo e il salvataggio di 49 sconosciuti … adesso che non schiumano più rabbia … Ditegli che ci sono dei nostri fratelli sotto la neve, in casette fornite dai governi precedenti che cadono a pezzi … fratelli che sono nati qua, che hanno contribuito alla crescita di questo paese, che hanno radici talmente profonde e amore per la propria terra, da non averla voluta abbandonare … spero che questo governo si occupi di questi fratelli. Di quaraquaqua ne abbiamo già avuti abbastanza. #primagliitaliani #primalanostragente”. Il riferimento è agli sbarchi dei migranti che erano a bordo delle due navi ong Sea Watch e Sea Eye, rimaste a lungo in mare prima che venisse presa la decisione. Le casette ricoperte di neve ritratte in foto, invece, dovrebbero rappresentare le case ricostruite per gli abitanti di Amatrice, una delle città colpite dal terremoto verificatosi nel Centro Italia il 24 agosto 2016. L’immagine in questione in realtà non è stata scattata ad Amatrice, ma sarebbe stata scattata in un campo profughi in Libano. La foto sarebbe nello specifico stata scattata nel campo di Arsal dopo che la tempesta Norma si è abbattuta sullo stato asiatico, mettendo in condizioni disperate circa 11 mila rifugiati siriani. Purtroppo l’immagine è stata ricondivisa da molte persone, alcune anche di rilievo, e si è scatenata una vera e propria battaglia sui social legata alla questione migranti.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore