CONDIVIDI

Una storia agghiacciante: due cugini finiscono in galera

Ciro e Alessandro erano due cugini come tanti, quando un fato agghiacciante li ha colpiti: uno è finito in carcere e l’altro in un centro di recupero per accuse di violenze, bullismo, stupro e stalking nei confronti di un’adolescente di appena quindici anni. Peccato però che la storia di cui sono stati accusati non è affatto vera, sono stati ingiustamente attaccati dalla ragazza che si era inventato tutto. “Non dimenticherò mai mia madre che piange mentre mi stavano portando via” racconta Alessandro, mentre invece il cugino Ciro si lascia andare alle lacrime per lo sconforto e il trauma subito. “Loro non c’entravano niente, ero io a volevo uscire con quella ragazza e invece hanno pagato tutto“.

Tutto ciò perché Ciro e la ragazza avevano cominciato a frequentarsi, poi arrivò la denuncia agghiacciante. La ragazza aveva detto alla polizia di essere stata violentata sia da lui che dal cugino. Ad incastrarli c’erano dei messaggi crudeli che il suo ragazzo gli aveva inviato per ricordarle quello che era accaduto. Da una perizia informatica però si è scoperto che i messaggi erano stati creati dalla ragazza tramite un’applicazione sul cellulare, e così i due sono stati scagionati.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori