CONDIVIDI
Emmanuel Macron (©Getty Images)

Emmanuel Macron è l’uomo del momento, classe ’77, è da poco subentrato ad Hollande alla guida della Francia in uno dei momenti storici più delicati per i transalpini dopo i ripetuti attacchi terroristici degli ultimi tempi. Grande attesa c’era per la prima apparizione pubblica da presidente. La consueta sfilata sui Campi Elisi è stata colorata dalla presenza d’eccezione della nuova lussuosa auto presidenziale. La DS 7 Crossback, il primo SUV di lusso del Gruppo PSA.

La scelta di Emmanuel Macron non è affatto casuale, già il suo predecessore Hollande, infatti, si era presentato al pubblico francese a bordo di una DS 5 ibrida. La nuova DS 7 Crossback non è ancora disponibile per il mercato europeo. Inizialmente, infatti, verrà prodotta prima in Cina. Attualmente è possibile ordinare via web l’edizione “La Premiere” sino al 31 dicembre, mentre le consegne sono previste per l’anno prossimo.

Macron, la sua auto è prenotabile per il 2018

Il costo del SUV che ha ospitato Emmanuel Macron nella sua prima uscita pubblica, nella sua versione base oscilla tra i 52-53mila euro. Attualmente sul sito è ordinabile o nella versione benzina da 225 CV o in quella Diesel da 180 CV. L’allestimento interno, invece, è unico ed è l’Art  Rubis. La plancia centrale è arricchita da un vistoso schermo centrale con il quale sarà possibile comandare vari aspetti della vettura. Allo stato attuale entrambe le versioni prenotabili sul sito sono dotate di cambio automatico.

Dopo l’ascesa politica, che lo ha portato ad essere a 39 anni il più giovane presidente della Francia, Emmanuel Macron, ha riscontrato un incredibile incremento di popolarità sia in patria che all’estero. Indubbiamente l’utilizzo di questo SUV esclusivo e unico nel suo genere non farà che donare ancora più lustro all’aura di uno degli uomini più potenti e mediali del momento.

Antonio Russo