CONDIVIDI

Secondo stime attendibili un incidente su tre con gravi conseguenze è stato causato da un automobilista sotto effetto di alcol o droghe. Nel corso degli ultimi anni le case automobilistiche sono particolarmente attive nel contrastare questa triste piaga e in prima linea c’è proprio la Ford che recentemente ha ideato una tuta in grado si simulare gli effetti dell’assunzione di stupefacenti.

Si chiama Drug Driving Suit e verrà utilizzata nel corso del programma Driving Skills For Life promosso dal marchio dell’Ovale Blu per rendere più incisivi i corsi di guida responsabile gratuiti rivolti ai giovani. La speciale tuta sarebbe in grado in maniera approssimativa di simulare gli stati di alterazione provocati da cannabis, ecstasy, la cocaina, l’MDMA e l’eroina. Realizzata in collaborazione con i ricercatori del Meyer-Hentschel Institute in Germania è in grado di provocare tremori, visione distorta , scarso coordinamento motorio attraverso fasciature asimmetriche, cuffie e occhiali che producono riflessi colorati.

In Italia, il 37,5% dei giovani tra i 15 e i 34 anni ammette di aver fatto uso almeno una volta di cannabis, e il 7,6% ha assunto cocaina. Il programma Driving Skills For Life ha già visto la partecipazione di 1.500 giovani europei: con l’edizione 2015 è stato approfondito il pericolo legato anche ai “selfie” o accedere ai social netwrok durante la guida, un fenomeno sempre più in crescita e allarmante.