CONDIVIDI

Scoperto il perché dormire poco accorcia la vita

“Se ti svegli prima del previsto, si può perdere la fine del ciclo del sonno, quando la maggior parte degli ormoni viene secreta, provocando così un disturbo nella regolazione dell’acqua” lo ha affermato Asher Rosinger, capo del team di ricerca del McGuill University. Hanno ipotizzato che l’attività della vasopressina aumenta durante il sonno, specialmente alla fine. Quindi è stato provato che chi dorme più poco di sei ore al giorno ha più possibilità di cedere nella disidratazione dell’organismo.

La mancanza di sonno provoca un gran numero di effetti negativi sulla salute dell’essere umano. Tutto ciò è stato provato dagli scienziati di un’università americana della Peensylvania che hanno provato un altro motivo per cui dormire poco non fa bene.

Gli esperti hanno studiato i dati di 20mila persone che vivono negli Stati Uniti e in Cina, e i soggetti coinvolti nell’analisi hanno fornito i test dell’urina e infine indicato quanto dormono in media.

Si è scoperto che tra le persone che dormono circa sei ore al giorno, il rischio di disidratazione aumenta del 16-59% rispetto a coloro che dormono invece otto ore“.

L’insorgenza di questa condizione può essere dipesa ad un particolare ormone che regola la quantità di acqua nel corpo. Era comunque risaputo che dormire circa otto ore a notte fa bene, ma adesso possiamo affermarlo con assoluta certezza.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori