CONDIVIDI
Boeing 737 Max aereo
Boeing 737 Max (Getty Images)

L’incidente del Boeing 737 Max della compagnia area Ethiopian Airlines non è il primo negli ultimi mesi. Il modello Max, lanciato nel 2016, è uno tra i più venduti ed attualmente sono 350 quelli operativi nel mondo.

Domenica 10 marzo un Boeing 737 Max della compagnia area Ethiopian Airlines diretto a Nairobi, poco dopo il decollo da Adis Abeba si è schiantato al suolo. Nell’incidente sono decedute tutte le persone a bordo (149 passeggeri ed 8 membri dell’equipaggio). Quello in Etiopia è il secondo incidente in meno di un anno per velivoli di questo tipo, dato che un Boeing 737 Max della Lion Air, con 189 persone a bordo era precipitato in mare in Indonesia, non lasciando superstiti.  Il modello è uno tra quelli maggiormente richiesti e sono centinaia quelli attualmente operativi che viaggiano nei cieli di tutto il mondo.

Boeing 737 Max: due incidenti in meno di un anno

Il disastro aereo verificatosi in Etiopia, dove un Boeing 737 Max della Ethiopian Airlines è precipitato dopo soli 8 minuti di volo ha causato 159 vittime, tra cui 8 italiane. Purtroppo l’incidente di Adis Abeba non è il solo negli ultimi mesi dato che il 29 ottobre un Max 8 in viaggio da Denpasar a Giacarta era precipitato in Indonesia dopo soli 13 minuti dal decollo causando 189 morti, tra cui Andrea Manfredi, un 26enne di Massa. Il velivolo, l’ultima versione del 737, schiantatosi al suolo in Etiopia, come quello in Indonesia, era stato consegnato alla compagnia aerea da pochi mesi (novembre 2018). Il Boeing 737, ideato per voli di corto e medio raggio dalla celebre azienda statunitense,  è stato lanciato nell’aprile del 1967 e ad usufruire del primo volo commerciale fu la compagnia Lufthansa. Della variante Max, lanciata nel 2016 sono stati sviluppati quattro modelli (Max 7, Max 8, Max 9 e Max 10) che risultarono tra i più venduti al mondo con oltre 5mila ordini da oltre 100 compagnie nel mondo in tre anni. Secondo i documenti ufficiali quelli già consegnati alle compagnie, come spiega il Corriere della Sera, sono 350. Anche l’italiana Air Italy dispone di 3 B737 Max8 e entro il 2022 dovranno arrivarne altri 17. Il primo ad essere usato è quello della Lion Air, che ha 14 di questi modelli. La Southwest Airlines di Dallas ha già a disposizione 31 B737 Max e ne ha ordinati 280, 22 sono quelli acquistati dalla Gecas (176 ordinati), 14 da Air Lease (168), 12 dalla United Airlines (136 ordinati),  14 dalla FlyDubai (251), 7 dalla Spicejewt (136). Ryanair ha fatto un ordine per 135 velivoli, ma non ne dispone di nessuno, mentre altri sono in servizio per le compagnie Air Europa, Icelandair, Qatar Airways, Norwegian Air e Turkish Airlines.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori