CONDIVIDI
Wanda Nara
Wanda Nara (Getty Images)

La moglie e agente dell’attaccante dell’Inter Mauro Icardi, Wanda Nara è tornata sul caso che ha coinvolto l’ex capitano nerazzurro parlando anche dell’infortunio che sta facendo tanto discutere.

Non è ancora finita la diatriba tra il centravanti Mauro Icardi e la dirigenza dell’Inter. Durante la scorsa settimana della la stessa società nerazzurra aveva annunciato su  Twitter un incontro tra il procuratore e moglie del giocatore Wanda Nara, lo stesso Icardi e l’amministratore delegato Beppe Marotta, ma la situazione non è stata appianata definitivamente. A parlare nuovamente è Wanda Nara, ospite fissa del programma sportivo in onda su Canale 5 Tiki Taka, che ha spiegato che suo marito vuole rimanere all’Inter e lei starebbe lavorando per trovare la pace tra le due parti.

Wanda Nara: “Mauro non si è inventato il problema al ginocchio

Nel corso della puntata di ieri del programma Tiki Taka, Wanda Nara è tornata a parlare del caso che vede come protagonista suo marito Mauro Icardi. Nel salotto della trasmissione sportiva condotta da Pierluigi Pardo, la showgirl e agente argentina ha affermato: “È stata una settima positiva secondo me. Io lavoro per il bene di Mauro che vuole rimanere all’Inter. Io lavoro per  fare la pace“. Wanda Nara ha anche parlato in merito in merito rientro del giocatore che è fermo ormai da quattro settimane e che i tifosi attendono magari per domenica prossima nel derby contro il Milan: “Non si è inventato il problema al ginocchio, si deve curare e lo fa 24 ore su 24. Abbiamo chiesto la sua riabilitazione pubblica? Non è vero. Forse quando Mauro parlerà molti capiranno tante cose“. Non si conoscono dunque ancora le possibilità, dunque, di vedere l’argentino in campo nella stracittadina milanese, impossibile invece che Maurito giochi nel ritorno degli ottavi di Europa League contro l’Eintracht Francoforte.  Infine Wanda chiarisce l’assenza sulle tribune dello stadio ieri durante la sfida contro la Spal ammettendo: “Contro la Spal siamo rimasti a casa con i figli non perché avevamo paura dei fischi, è stata una cosa anche concordata con la società, parlo più con Marotta che con Mauro, per evitare possibili fraintendimenti in un momento come questo. Dovevamo vincere e abbiamo vinto, sono felicissima“.

Leggi anche —> Inter, caso Mauro Icardi: arriva la svolta nella vicenda

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori