CONDIVIDI

Carlo Conti: “Non sono più lo stesso da quando è morto Frizzi”

Dopo la morte di Fabrizio Frizzi, la vita di Carlo Conti è molto cambiata. I due oltre ad essere colleghi erano anche molto amici, ma più di questo era forte il rispetto reciproco che provavano l’uno nei confronti dell’altro. Da quando Frizzi è scomparso, il conduttore di Tale e quale show è rimasto così scottato da questa perdita che ha addirittura stravolto le sue priorità.

Ha insomma raggiunta una nuova consapevolezza attraverso il dolore: “Prima c’era Carlo e il lavoro, oggi c’è mio figlio, mia moglie, Carlo e poi il lavoro“, ha affermato Carlo Conti in una intervista a Diva e Donna, in cui ha spiegato che alcune simili considerazioni le aveva fatte anche quando era diventato padre. Il conduttore infatti si dedicava anima e corpo al proprio lavoro, tagliando quasi fuori tutto il resto. Da quando il suo amico è scomparso, invece, si è reso conto che le priorità nella vita devono essere altre: bisogna mettere davanti gli affetti, prima del lavoro. Bisogna lavorare per vivere, non vivere per lavorare. “Ogni volta che c’è qualche cambiamento viene spontaneo evolvere, maturare e vivere la vita in maniera diversa“, ha concluso.

Segui le nostre notizie su Google News