CONDIVIDI

Il calciatore russo Andrey Yeshchenko può davvero ritenersi miracolato e chissà cosa penserà nel rivedere queste immagini incredibili. Il 31enne difensore del Kuban Krasnodar e della nazionale russa stava percorrendo un tratto di strada a 170 km/h quando si è andato a schiantare in pieno contro un palo della luce, che si è spezzato a causa del violento impatto.

L’incidente è avvenuto nei pressi della città di Krasnodar, distante circa 1.400 chilometri da Mosca, dove risiede la sede della sua squadra di calcio, ma per fortuna non ha riportato gravi ferite. La Nissan GT-R si è letteralmente disintegrata, ma lui ne è uscito incredibilmente illeso, rialzandosi con le proprie gambe.