CONDIVIDI

Un sito di incontri dedicato esclusivamente ai proprietari di lussuose e costosissime supercar. Si chiama SupercarDating.com ed è stato creato da un geniale quanto coraggioso imprenditore britannico di 33 anni, Sangeeth Segaram. Il “prodotto” è un caso unico al mondo (almeno per il momento) e a quanto pare sta riscuotendo un gran successo.

(Getty Images)
(Getty Images)

Un club per pochi “intimi”

Il sito di Segaram, proprietario lui stesso di una Lamborghini Murcielago Roadster del valore di diverse centinaia di migliaia di euro, è attualmente operativo sono nel Regno Unito, ma già a partire dal prossimo anno approderà anche in Nord America, Russia e Australia. L’iscrizione al sito sarà gratuita fino a gennaio 2015, dopo di che i suoi utenti dovranno pagare una “quota” di 220 sterline l’anno (circa 260 euro).

Va da sé che il requisito più importante per poter entrare nella “community” è possedere un’auto sportiva di lusso (Porsche, Ferrari, Lotus, Lamborghini, e via sognando…). Ma la regola vale solo per i “maschietti”. Le donne possono invece selezionare i marchi di loro gradimento e, incrociando i dati “meccanici” con quelli più prettamente “caratteriali”, mettersi in cerca della potenziale anima gemella.

Ma non è tutto. I membri di questo esclusivo club godono infatti di una serie di vantaggi, tra cui la possibilità di partecipare a eventi speciali, feste mondane tra “cultori” del genere, posti riservati nei ristoranti stellati della Guida Michelin, vie d’accesso privilegiate ai teatri più importanti e ai club più esclusivi, e intere giornate di test di guida su piste internazionali messe a disposizione dei soci.

“Prima di creare SupercarDating.com – ha dichiarato Segaram al Daily Star – ho parlato con molte colleghe e tutte mi hanno spiegato che gli uomini fingono di essere ricchi quando stanno su internet. E dato che mostrare titoli di proprietà o documenti bancari per comprovare la propria agiatezza economica sarebbe fuori luogo, mi è venuta l’idea delle automobili”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori