CONDIVIDI

Alfonso Signorini dice la sua sulla lite Corona-Blasi: “Ilary ha sbagliato”

La settimana scorsa in televisione durante la puntata del GF Vip si è assistito ad un vero e proprio scontro fra titani. La lite, o meglio, lo scontro tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi ha catalizzato l’attenzione dei social e dei giornali, i quali hanno immortalato la vicenda in diretta guadagnando il picco di ascolti.

Tutti hanno cercato di spiegare e di tirare le somme su quanto è successo, anche Alfonso Signorini ha rotto, finalmente, il silenzio dopo che tutti sul web hanno cercato di interpretare la sua espressione e il suo silenzio durante lo scontro.

Il pungente opinionista del Grande Fratello Vip, nonché direttore del setitmanale Chi, non è intervenuto durante la puntata quando c’è stato lo scontro tra i due ma direttamente alla puntata del nuovo programma di Piero Chiambretti, CR4, in onda su Rete 4. Alfonso Signorini messo alle strette dalle domande insistenti su quanto accaduto negli studi Mediaset, si è arreso e ha finalmente affermato:

“Non ero io il diretto interessato. Sono in trasmissione come opinionista e l’attacco non era diretto a me. È successo tutto all’improvviso, nessuno si aspettava che la situazione degenerasse fino a quel punto.Ero in imbarazzo per quello che stava accadendo, inerme di fronte alla rabbia di Ilary e Corona. Conoscendo i fatti mi aspettavo una lite di questo tipo. Devo ammettere però che Ilary è stata brava, si è difesa bene. Non ha fatto trasparire nessuna emozione”

Signorini però non ha apprezzato quello che ha fatto la Blasi quando ha spento i microfoni a Corona, e questo lo ha messo subito in chiaro.

“Spegnere il microfono? Non è stato giusto, tutti hanno diritto di replica ma credo che la scelta non è dipesa principalmente da Ilary. E poi prima dell’incontro, ci è stato riferito che né io né Ilary potevamo intervenire nella chiacchierata fra Corona e Silvia. Indicazioni dall’altro”

 

 

Segui le nostre notizie su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori